jump to navigation

Lasco o Bolina aprile 22, 2009

Posted by adsdc2009 in News.
Tags: , , , , , , , , , ,
trackback

vela3

Ci piace quest’idea di “tirare insieme” la vela che una volta issata può prendere il vento e iniziare finalmente a navigare su internet. Il riferimento all’ultimo spot della vodafone non è assolutamente casuale.
Anche la barca della nostra Associazione è pronta per issare la vela e incominciare a prendere il largo. Sarà bolina o gran lasco? Dipende da Noi e da quanti saremo a tirare…   

Annunci

Commenti»

1. Massimo Golasi - aprile 24, 2009

BRAVI!!! E tantissimi complimenti ai promotori dell’Associazione che finalmente interpretano le necessità di chi in Italia ha deciso di fare Scienze della Comunicazione. Non è questa la sede in cui fare considerazioni politiche ma ieri a ANNO ZERO di Santoro, senza alcuna speculazione di parte, spesso ci si è riferiti alle “facoltà di Comunicazione” come l’unico luogo di formazione dei nuovi comunicatori di domani. Ciò che sorprende è la condivisa consapevolezza dei vari direttori delle maggiori testate italiane (ieri presenti e “schierati”) del legame diciamo servile, che spesso si ha con il potere (di qualunque parte sia). Invito tutti gli oltre 4600 Colleghi a sostenere ancora più di prima questa iniziativa di Luigi Pilloni&Co . Un’ultima cosa, mi propongo come corrispondente da Roma e se necessario posso organizzare una mini redazione di Adsdc in Città, fatemi sapere, l’indirizzo lo conoscete. Ciao

2. Filippo - aprile 24, 2009

Ciao Massimo, io sono pronto a issare la vela dell’associazione su Roma con Te! Contattami attraverso la redazione del sito.

3. Peggy - aprile 24, 2009

Anche Salerno c’è…

4. Alessia Ceraso - aprile 24, 2009

Amici comunicatori, in Italia ancora non esiste un’Associazione che ci tuteli ( o meglio stiamo cercando di costituirla ora), abbiamo scritto fiumi di parole per le discriminazioni che subiamo, per le vessazioni di questo o quel giornalista, o per qualche ministro ignorante, adesso basta dobbiamo usare tutte le nostre forze per autodeterminarci il nostro futuro, il DM 28 Aprile 2008, la legge del 7 giugno 2000 n° 150 e la laurea in sdc come requisito minimo per essere giornalista pubblicista sono tre validissimi obiettivi che condivido in toto. Forza colleghi non perdiamo questa occasione!!!!! FACCIAMOCI SENTIRE!!!!

5. Santo - aprile 24, 2009

Anche io mi sento molto partecipe e coinvolto. Saluto tutti voi dalla Sicilia. Buon fine settimana.

6. Paolo Amoroso - aprile 27, 2009

io apprezzo molto l’iniziativa e mi sono dichiarato da subito disposto ad iscrivermi a spero di essere in grande compagnia, il pericolo (ma direi l’emergenza, perchè non si può dopo cinque anni e un master alla spalle essere non solo disoccupato ma anche sottovalutato) è che tanti di noi finiranno a fare i camerieri o i lavapiatti in cucina

7. Serena Franceschini - aprile 27, 2009

Serena di nome ma non di fatto: come posso essere serena in una Italia dove la nuova comunicazione – la nostra comunicazione – libera e pensante, discriminata, ridicolizzata o semplicemente ignorata è messa a tacere per favorire solo chi si adegua? Comunicatori non l’avete ancora capito?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...