jump to navigation

L’orizzonte Europeo dell’ADSdC-Italia luglio 9, 2009

Posted by adsdc2009 in News.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,
trackback

gaz-uffCari Colleghi,

stamattina ho visitato la pagina che riassume le statistiche del sito: siamo a 55.000 contatti. Naturalmente  evito tutti i convenevoli e i vari ringraziamenti, ma certamente il vostro consenso è ogni giorno più alto. Questo periodo è per molti di Noi piuttosto faticoso, ci sono le sessioni d’esame, ci sono le sessioni di Laurea, c’è un anno di fatiche in agenzia piuttosto che al giornale, ci sono i nostri clienti  pressati dalla crisi  (tutti aspetti che non di rado si concentrano fra loro in un unico soggetto…)  per tutti  – spero – ci saranno anche le attese vacanze…prima però vi chiedo  un ulteriore sforzo:  approfondite la conoscenza del decreto 28/04/2008 che fa riferimento  al decreto legislativo 9 novembre 2007, n.206,  in materia di associazioni rappresentative a livello nazionale […] prestando particolare attenzione alle direttive CE  menzionate e al ruolo che l’ADSdC-Italia si propone di ricoprire in un siffatto contesto. Inquadrare bene il concetto è cosa fondamentale per un Comunicatore che è impegnato nell’occasione, su due fronti, infatti deve :

-interpretare professionalmente  detto contesto,

-trovandoci la propria dimensione lavorativa.

Non farlo potrebbe portare ad essere esclusi  dal processo. 

Credo, per questo, che nessuno di Noi possa mettere in dubbio l’importanza della “piattaforma comune”, così come delineata dalla norma a livello europeo, e quanto importante sia una presenza organizzata  dei Dottori in SDC  in una visione ancora più ampia legata alla globalizzazione, fenomeno che probabilmente supera nei  fatti lo stesso decreto.  Paradossalmente questo processo di trasformazione  è molto più veloce della nostra capacità di elaborare una risposta adeguata al cambiamento e grande è il rischio di esserne travolti per una ingiustificabile inerzia. Rinnovo pertanto il mio invito a superare gli interessi di parte, creando relazioni, stimolando l’aggregazione per provare a “dare insieme” soluzioni comuni che possono contribuire a costruire, realisticamente, un  nuovo mondo possibile .

Luigi Pilloni

Condividi su

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...