jump to navigation

Catania: comunicare nella PA dicembre 4, 2009

Posted by adsdc2009 in News.
Tags: , , , , , , , , ,
trackback

Con grande piacere,  perseguendo una politica di collaborazione che ci contraddistingue fin dalla nascita come ADSdC-Italia,  riceviamo e pubblichiamo  la nota stampa di Rosario Gullotta neo delegato regionale CPI.  A Rosario e all’intera delegazione Sicilia  auguriamo buon lavoro. LP 

 

  COMUNICATO STAMPA

 

Comunicatori pubblici siciliani a confronto sulla comunicazione nelle PA
Il 18 dicembre a Catania il primo incontro regionale

presente anche il consigliere nazionale Lino Buscemi

 

La rinnovata delegazione siciliana dell’associazione italiana “Comunicazione pubblica”, guidata da Rosario Gullotta, responsabile dell’URP di Giarre (Ct), ha organizzato per il prossimo venerdì 18 dicembre, alle ore, 9.30, il primo incontro regionale dei comunicatori pubblici siciliani.

L’evento si terrà a Catania, presso il salone delle conferenze del palazzo E.S.A. della Presidenza della Regione Siciliana, che ha messo a disposizione i locali di via Beato Bernardo n. 5.

All’incontro sarà presente il consigliere nazionale, Lino Buscemi, dirigente della Regione Siciliana.

La delegazione siciliana della nota associazione nazionale, che da anni si occupa di Comunicazione pubblica ed istituzionale, ha esteso non solo ai soci ma a tutti i dipendenti pubblici che, a vario titolo, si occupano di informazione e comunicazione all’interno delle pubbliche amministrazioni siciliane, l’invito ad essere presente a questo incontro che – gli organizzatori auspicano – possa essere utile a fare il punto sulle problematiche inerenti l’applicazione della Legge 150/2000, la formazione degli operatori della comunicazione, le professionalità necessarie per operare nelle idonee strutture, la speranza di poter veder realizzato il riconoscimento del profilo professionale.

Negli ultimi tempi, complice anche una crisi economica che ha investito i bilanci della Pa, le strutture di comunicazione, gli uffici relazioni con il pubblico e gli uffici stampa, sono sviliti ed impoveriti in quanto a professionalità e risorse economiche. Spesso questi uffici sono oggetto di ridimensionamento, in alcuni casi di chiusura o svilimento a semplici uffici reclami.

La delegazione siciliana è al lavoro anche per iniziare un confronto con le Istituzioni regionali, che hanno già mosso i primi passi verso provvedimenti attuativi della legge 150, azione che necessità di una forte accelerazione.

Durante l’incontro verrà presentato il programma delle iniziative in cantiere che la delegazione si accingerà ad organizzare nel 2010 e verranno presentati gli otto consiglieri regionali oltre al delegato siciliano.

I partecipanti che potranno confermare la loro presenza all’indirizzo mail compubblica.sicilia@libero.it riceveranno, su richiesta un attestato di partecipazione.

Condividi su

Annunci